La Società

 

Anno sportivo  2019/2020

Presidente :
Antonio Angeletti

 Consiglio:

Urbanetti Francesco – vicepresidente;  Sergio Rughi – Tesoriere Massaini Matteo, Ricci Mario, Santori Irmo, Antonio Sini,  Nicola Ulisse, Longo Alessandro, Fantera Luca

Lo Staff Tecnico

La Storia

Amatori Rugby Civita Castellana, oltre 50 anni di attività sul campo e fuori.
La società è stata fondata nel 1960, grazie all’iniziativa di un gruppo di studenti dell’Istituto Statale d’Arte Ulderico Midossi. I primi confronti, a carattere amatoriale, li giocarono a Roma con la partecipazione a vari tornei e negli anni successivi presero parte a manifestazioni organizzate dal comitato regionale della Federazione Rugby .
Nel 1970, la società fu oggetto di una prima ristrutturazione dandosi una veste è più ufficiale con l’iscrizione al campionato regionale di serie D, che fu vinto nel 1972, con una squadra formata da tutti elementi locali.
La promozione in serie C, portò ulteriore entusiasmo tanto, che anche il settore giovanile ebbe un nuovo impulso con la costruzione di due formazioni, che vinsero nel giro di cinque stagioni, quattro titoli regionali di categoria e arrivano a disputare per due volte le semifinali nazionali.
Negli anni successivi la squadra maggiore ha partecipato ai campionati nazionali di serie C e C1 (secondo le ristrutturazioni) valorizzando gli elementi locali cresciuti nel settore giovanile, avvalendosi di tecnici federali di primo piano.
L’impegno e i sacrifici della dirigenza sono stati premiati oltre che, con il trasferimento di giocatori in club di serie A e B, anche con le convocazioni, nelle nazionali giovanili, militari e maggiore di molti elementi.
Uno su tutti: Giuseppe Lanzi, giocatore cresciuto nella fila dei rossoblù; ha fatto parte della Nazionale Italiana  e giocato al primo 6 Nazioni, collezionando 4 presenze sceso in campo nella gara inaugurale contro la Scozia vinta a Roma nel febbraio del 2000.


Con gli anni è stato realizzato, con il contributo della Federazione Italiana Rugby e dell’amministrazione comunale, un campo di rugby in erba intitolato all’ex giocatore Carlo Angeletti con annessa clubhouse, punto di riferimento per  atleti giocatori, old, familiari e per i tanti simpatizzanti.
Con il passare del tempo la società è diventata più funzionale e meglio organizzata, tanto da essere inviata a partecipare a varie manifestazione all’estero.
In collaborazione con le scuole locali di primo e secondo grado e quelle dei paesi limitrofi ha portato a termine numerosi progetti di reclutamento a scopi sociali e sportivi, che hanno fatto lievitare in maniera esponenziale il numero dei praticanti nella palla ovale tra gli studenti e avvicinato allo sport persone che stavano allontanandosi imboccando strade pericolose .
L’Amatori Rugby, ne sono testimoni i numerosi riconoscimenti ottenuti , è stata protagonista di campagne di solidarietà, integrazione sportiva e culturale e in prima fila nella raccolta di fondi per sostenere le persone più bisognose e nelle emergenze territoriali in occasioni eventi imprevisti.
Ha organizzato incontri e dibattiti, con la partecipazione di medici e specialisti, sull’alimentazione, l’abuso degli integratori e per arginare l’uso di sostante stupefacenti.
Oggi l’Amatori Rugby, che continua nell’opera di valorizzare i giocatori locali, vanta una squadra in serie C1, due squadre giovanili, una valente scuola di mini rugby, una collaborazione partecipata con il Montevirginio e il Tuscia Rugby di Viterbo e un gruppo Old molto attivo. In pratica sono oltre duecento le persone coinvolte a vario titolo ogni stagione in questa disciplina sportiva che primeggia a Civita Castellana

La Mission/I valori
Promuovere la nostra attività come momento non solo di formazione tecnico/fisica ma soprattutto educativa.
I nostri ragazzi sono al centro della vita societaria: ogni nostro sforzo è orientato a rispondere alle esigenze dei nostri ragazzi che decidono di entrare a far parte del Rugby Civita castellana
I nostri educatori/allenatori sono il nostro patrimonio culturale e professionale.
Ricerca di collaborazione con altre realtà del territorio siano Associazioni di volontariato, servizi o sportive
La finalità
Promuovere varie iniziative per favorire lo sviluppo professionale e la formazione degli educatori ed atleti
Uno specifico codice di etica professionale e di educazione e rispetto di tutti i componenti dell’associazione sportiva
Lavorare tutti insieme per il miglioramento delle strutture e la crescita delle persone che le utilizzano.
Ascoltare tutte le opinioni di tutte la persone che intendono aiutarci a migliorare e centrare i nostri obiettivi.
Crescere sempre il nostro livello di qualità sia in campo che fuori , tramite un’attenta gestione del rapporto tra risorse impegnate e risultati ottenuti tramite le nostre attività.